Il Cielo nel 2009: pianeti, stelle cadenti, eclissi e principali eventi astronomici.

Share Button

 2009, Anno Mondiale dell'Astronomia.

il cielo nel 2009
 
 
 Forse cercavi:
tutti gli eventi celesti del 2010, visibilità dei pianeti, congiunzione, stelle cadenti.
 
 

 Una breve panoramica sui principali eventi astronomici che accompagneranno questo 2009, proclamato dall'UNESCO "anno mondiale dell'astronomia" (www.astronomy2009.it).

Tutti i tempi, salvo dove diversamente specificato, sono espressi in Tempo Universale (TU). Per ricavare l'ora locale per l'Italia aggiungere 1 ora se è vigiente l'orario solare, 2 ore se vige l'orario legale.

L'ora legale sarà in vigore dalle ore 02.00 del 29 Marzo alle ore 03.00 del 25 Ottobre.

Terra

 Equinozi e Solstizi

  • Equinozio di Primavera 20 Marzo ore 11.43
  • Solstizio d’Estate 21 Giugno ore 05.45
  • Equinozio d’Autunno 22 Settembre ore 21.18
  • Solstizio d’Inverno 21 Dicembre ore 17.46

 Perielio ed Afelio.

Perielio 4 Gennaio 2009.

Afelio 4 Luglio 2009.

i pianeti

I Pianeti nel 2009

Venere, Giove e Saturno saranno i più brillanti e più spettacolari pianeti ben visibili nel cielo serale. Marte accompagnerà le nostre osservazioni mattutine a partire dalla seconda metà dell'anno. Urano e Nettuno saranno ben visibili in Agosto e Settembre.

Mercurio è visibile solo per brevi periodi nel mese di gennaio, aprile, agosto e dicembre.

Venere: sarà l'astro più luminoso del cielo serale in Gennaio e Febbraio, da Marzo comincerà a trovarsi troppo vicino al Sole per essere ben osservabile. Dopo un breve periodo di innoservabilità nel mese di Marzo la ritroveremo, nel cielo mattutino prima dell'alba, a partire da inizio Aprile. 

Marte dalla seconda metà del 2009 sarà osservabile nel cielo mattutino.  Il "pianeta rosso" anticiperà man mano la sua levata e a Dicembre lo vedremo sorgere poco prima della mezzanotte. Le migliori condizioni di osservabilità inzieranno però dal gennaio 2010.  

Giove: già da Maggio sarà possibile osservarlo prima dell'alba, a Giugno sorgerà poco dopo la mezzanotte da Luglio a Dicembre sarà comodamente osservabile nel cielo serale.
Giove sarà in opposizione rispetto alla Terra il 14 Agosto.

Saturno: già da Gennaio sarà osservabile poco dopo la mezzanotte e per tutta la seconda parte della notte, da Febbraio sarà visibile nel cielo serale fino a Giugno. Da Luglio lo si potrà osservare sempre più basso sull'orizzonte Ovest subito dopo il tramonto.
Rimarrà inosservabile perchè troppo vicino al Sole fino a metà Ottobre quando lo ritroveremo nel cielo mattutino prima dell'alba.
Saturno sarà in opposizione rispetto alla Terra l'8 Marzo.

Urano e Nettuno saranno osservabili nel cielo serale da settembre a dicembre. Nettuno sarà in opposizione il 17 Agosto. Il pianeta blu si troverà nel punto più vicino alla Terra. Questo sarà il miglior periodo per osservare Nettuno, anche se comparirà soltanto come un puntino blu molto piccolo anche con i telescopi più potenti. Urano sarà in opposizone un mese dopo, il 17 Settembre.

Curiosità:
a partire da fine Marzo fino a Luglio Marte e Venere sorgeranno sempre molto vicino tra loro nel cielo mattutino.

 

marte e venere sorgono insieme la mattina del 26 marzo 2009

Saturno in questo 2009 sarà molto particolare, il pianeta è infatti famoso per i suoi grandi anelli, ma pochi sanno che un gioco di prospettive porta gli anelli di Saturno a vedersi quasi di taglio dalla Terra ogni 11 anni. In questi periodi Saturno sembra quasi volerci nascondere la sua più grande pecularietà.

anelli si saturno nel 2009

eclisse solare

Eclissi.

Nel 2009 averranno due eclissi solari, una totale ed una anulare, entrambe non visibili dall'Italia. Saranno invece visbili due eclissi lunari, una di penombra e una parziale.

 Eclissi Solari:

Tipo Giorno Ora Visibilità
Annulare 26 Gennaio h07,57m (TU) Sud Africa, Antartico, Sud-Est di Asia e Australia.
Totale 22 Luglio h02,37m (TU) India, Nepal, Cina e Pacifico.

Notevole l'eclissi del 22 Luglio, che con una durata della totalità di 6 minuti e 39 secondi sarà la più lunga del secolo!

Eclissi Lunari.

Tipo Giorno Ora
Penombra 6
Agosto
h00,41m (TU)
Parziale 31 Dicembre

h19,25m (TU)

31 Gennaio 2009, l’eclisse parziale di Luna a Capodanno.

meteore

Stelle Cadenti nel 2009.

Picchi di massima visibilità degli sciami meteorici.

3-4 Gennaio – Quadrantidi. È uno degli sciami più attivi dell'anno, sono previste 40 meteore orarie, il momento migliore per osservarle e dopo la mezzanotte del 3 Gennaio guardando in direzione della costellazione del Bootes. Lo sciame sarà attivo dal 1° al 5 Gennaio.

21-22 Aprile -Lyridi. Le lyridi sono mediamente attive con 20 meteore orarie durante il loro massimo nella notte tra il 21 ed il 22 Aprile. La Luna non disturberà le osservazioni. Queste meteore possono produrre "code" luminose di polvere che durano parecchi secondi. Saranno osservabili dal 16 al 25 Aprile dopo la mezzanotte in direzione della costellazione della Lira.

5-6 Maggio –  Eta Aquaridi. Queste meteore, visibili dopo la mezzanotte ad est, non sono particolarmente attive, si può arrivare a contarne durante il picco massimo fino a 10 ogni ora. Il cielo sarà rischiarato da una Luna quasi piena che renderà ancora più difficoltose le osservazioni.

28-29 Luglio – Delta Acquaridi. Queste meteore possono essere osservate solitamente dal 18 luglio al 18 agosto.
Durante il picco, nella notte tra il 29-19 Luglio, se ne dovrebbero contare fino a 20 ogni ora. La luna vicina del primo quarto  tramonterà presto, fornendo un'esperienza eccellente di osservazione dopo la mezzanotte. Il punto radiante per questo acquazzone è nella costellazione dell'Acquario.

12-13 Agosto – Perseidi (lacrime di San Lorenzo). Le perseidi sono uno degli sciami più attivi, regalandoci fino a 60 meteore ogni ora durante il loro massimo, che quest'anno cade nella notte tra il 13 ed il 14 Agosto, ma saranno comunque visibili molte stelle cadenti a partire dal 23 Luglio fino al 22 Agosto. La Luna crescente disturberà le osservazioni fino al suo tramonto, lasciando il cielo buio solo nell'ultima parte della notte. Il punto radiante per questo sciame è nella costellazione di Perseo. Osservate verso nord-est dopo la mezzanotte.   

Vedi articolo di approfondimento: Stelle Cadenti ad Agosto 2009, le meteore Perseidi o “Lacrime di San Lorenzo”.

21-22 Ottobre – Orionidi. Sono previste circa 20 meteore all'ora durante il massimo di questo sciame che è attivo dal 17 al 25 Ottobre. Osservate verso Est dopo la mezzanotte.

17-18 Novembre – Leonidi. Queste meteore cadranno in un cielo buio, la Luna non recherà disturbo, permettendoci di osservare questo bello sciame. Sono previste 40 meteore ogni ora durante il massimo di attività.

13-14 Dicembre – Geminidi. Considerato da molti come il miglior sciame di meteore nei cieli, le Geminidi possono raggiungere le 60 meteore visibili ogni ora, meteore molto particolari in quanto colorate. Il picco di attività è tra  13 e il 14 dicembre, anche se alcune meteore dovrebbero essere visibili dal 6 al 19 dicembre. Questo anno, una luna quasi nuova fornirà un'esperienza eccellente di osservazione nell'ultima parte della notte. Il punto radiante per questo sciame si trova nella costellazione dei Gemelli, ben alta nei cieli di Dicembre verso EST.

Share Button
Share this post:

Rispondi

*

31 commenti

  1. admin

    Grazie Giorgio per avermelo fatto notare,
    era ovviamente un errore.
    La data giusta è il 21 giugno!
    Cieli sereni!
    Nicolò

  2. alessio

    ci possono essere stelle cadenti in marzo?….mi e capitato di vederne una la notte scorsa….

  3. admin

    Si certo Alessio,
    le stelle cadenti sono visibili praticamente in ogni notte.

    Si distinguono tra quelle legate a “sciami” (i principali sono riportati nell’articolo), che hanno date di visibilità e numeri abbastanza ben definiti,
    e quelle sporadiche, potenzialmente visibili in piccolo numero in ogni notte serena!

    Ciao e buone osservazioni!

  4. Fabrizio

    Che fine ha fatto la luminosa cometa di Holmes ?
    Grazie, Fabrizio

  5. admin

    La Holmes è ormai lontana, a 3,88UA dalla Terra (quasi un miliardo di km). La sua luminosità è scesa drasticamente, è ormai di magnitudine 19, visibile come un piccolo puntino solo su riprese digitali effettuate con strumentazione adeguata.
    Ha seguito il destino di tutte le comete, un breve burst quando si trovano in prossimita del Sole… e poi il silenzio… almeno fino al prossima passaggio!

  6. mari

    ho letto che ad agosto marte sarà talmente vicino alla terra che lo vedemo più o meno delle dimensioni della luna.. è possibile una cosa simile?

  7. Antonella

    Ciao,
    stasera 25 Maggio verso le 22 ho visto qualcosa che potrebbe assomigliare ad una “supernova” : immensa luminosità improvvisa, che va via via affievolendosi durante il cammino! Volevo sapere se era possibile, ho era una “qualunque” stella cadente??Grazie mille!

  8. federica

    ieri notte ci ‘ capitato di vedere un fenomeno quantomeno strano, la luna appariva e scompariva come durante un’eclissi ma dalle 22.30 alle 23.30 e’ capitato per 5 volte…cosa stava succedendo ?

  9. admin

    # Antonella
    Fosse stata una supernova visibile a occhio nudo, quindi esplosa nella nostra Galassia, avresti sentito la notizia su tutti i TG e noi ci staremo affretando a fotografarla :-) .
    Le supernove sono stelle morenti, quindi non le vediamo muoversi velocemente nel cielo o affievolirsi dopo pochi minuti, posso rimanere visibili per giorni o settimane, sempre nello stesso punto, solidali con la normale rotozione del cielo.

    Se la velocità dell’oggetto che hai osservato era alta, probabilmente si è trattato di una bella stella cadente.
    Se invece il movimento nel cielo era piuttosto lento (come quello, o un po’ di più, di un aereo visto di giorno) potrebbe essere stato un satellite artificiale IRIDIUM, trovi maggiori informazioni qui: http://astrolab.altervista.org/articoli/iridium.html

    # Federica
    Se hai osservato la Luna dall’Italia in quelle ore si trovava molto bassa sull’orizzonte, negli strati più bassi la nostra atmosfera è molto spessa e fa da filtro alla luce che la oltrepassa. L’esempio più comune sono i bei tramonti rossi che si vedono sulle cartoline. Il Sole ci appare rosso perché quando il sole è prossimo all’orizzonte la sua luce viene attenuata dalla nostra atmosfera.
    Succede la stessa cosa con la Luna, che non di rado, al suo sorgere o tramontare, si vede colorata di “rosso”. La possibile presenza di qualche nuvola più consistente a forse contribuito a creare l’effetto che hai notato.

  10. Riccardo

    risposta messagio 10 a FEDERICA e ADMIN.
    confermo quanto detto da Fede, ho osservato anch io il fenomeno dalla mia finestra, mi trovo a Praga, ed e` stata la prima volta in 3 mesi che ho potuto vedere la luna appunto da quella finestra, tanto che all inizio non pensavo fosse la luna ( 1/4 di luna in fase crescente) appunto perche` spariva e ricompariva, e la cosa strana e` che a cileo aperto non c`era, ma affiorava poi davanti alle nuvole!! e la cosa ancora piu` strana e` che pulsava, sembrava un pianeta rovente che si avvicinava alla Terra, e sicuramente non era una stella cadente, ne una super nova, ne una bruna ne tanto che` un bionda ! :)

  11. Ilaria

    qualcuno mi può indicare quali sono le principali costellazioni visibili in agosto? o almeno postare un link? :) grazie

  12. ROSARIO COPPOLA

    la faccia della luna che noi vediamo e’ sempre la stessa?

    l’esplosione di una stella e’ possibile vederla ad occhio nudo?
    se si ha la fortuna di osservare il cielo in quell’attimo.

    grazie

    avete avuto un ottima idea con il commento

  13. Licia

    argomenti interessantissimi e affascinanti Grazie

  14. admin

    @ROSARIO
    si la faccia della Luna che vediamo è sempre la stessa..
    e sarebbe possibile vedere l’esplosione di una stella.
    Lo fecero i cinesi nel 1054 d.C. quando videro una nuova luminossisima stella nella costellazione del Toro. Oggi a quasi 1000 anni di distanza vediamo la Nebulosa del Granchio in quella posizione, ovvero il cadavere di quella che era una grande stella.

  15. giusy

    mi è piaciuto e vorrei leggerti ancora… sei bravo, schematico, chiaro e poco tecnico… altri art. troppo tecnici non sono comprensibili… ma da casa mia, cielo di milano, dalle 21 in poi è visibilissimo quasi di forma a cuspide… una stella bellissima penso sia giove?
    grazie se mi rispondi
    giusy

  16. admin

    Ciao Giusy e grazie,
    l’astro più luminoso che vedi nel cielo serale in questo periodo è sicuramente Giove.

  17. enrico

    Martedi sera (29.09.09) verso le 20 e 30 abbiamo avvistato una stella cadente in Rieti guardando verso nord era abbastanza luminosa e molto bassa

  18. the star ....2009

    io il 10.12.2009 ero al centro commerciale… poi quando tornavo a casa ne ho vista una …. e x me vedere una stella cadente e bellissimo…..nn ci potevo credere………

  19. Carlo

    La notte del 14 ore 22.35 una grande stella cometa è passata sopra la mia testa. Lunga scia e color rosso acceso.
    zona sud est

  20. consiglia

    da qualche giorno ho notato una stella molto luminosa di colore arancione o giù di lì…si tratta di un pianeta?

  21. myleia

    mi dite una data di un eclissi a febbraio 2010

  22. tania

    Ciao, volevo sapere se è veramente il 14 dicembre – io non riesco a ricordare la data – ma anch’io l’ho vista ma non nella direzione che dice lui – andava verso nord – io abito a Rovereto – guardavo verso Trento. Ma mi sembra che fosse proprio prima di Natale. Ricordo che sono andata poi a trovare i miei e gliel’ho raccontato. Era lunghissima, con una striscia piuttosto densa e dorata, se dovessi misurarla in base alla mia posizione oculare era almeno di 12-15 cm.

  23. tania

    mi scuso, mi riferisco al commento di Carlo – vorrei sapere dove abiti e se puoi controllare da che finestra l’hai vista – io ero sul balcone nord di casa mia e guardavo da Rovereto verso Nord, non posso sbagliarmi è direzione Nord forse appena appena verso ovest. Però, se non fosse la stessa, è che non riesco a trovare qualcun altro che l’abbia avvistata, allora in Dicembre se ne sono viste più d’una. Poi curiosità tre il 23 e il 25 l’allinemanto dei pianeti principali – tutti verso Haiti – strano…

  24. admin

    tania quelli che avete visto si chiamano bolidi, sono stelle candenti un po’ più grandi del solito, e non sono di certo insolite… semplicemente la maggior parte delle persone ormai non guarda il cielo stellato con sufficiente accortezza per potersi accorgersi di questi stupendi fenomeni.

    L’allineamento dei pianeti verso Haiti potevi risparmiarlo, questo genere di affermazioni sciocche e false le trovo aberranti!

    Nel cielo succedono tantissime cose stupende che forse sarebbe meglio conoscere meglio, piuttosto che cercare misteri dove non ci sono.

    Tra il 23 ed il 25 dicembre non c’è stato nessun allineamento di pianeti “principali” (principali cosa vorrebbe dire? ci sono pianeti che viaggiano in prima classe e altri che orbitano in economica?).
    E per inciso TUTTI i pianeti sorgono ad EST e tramontano ad OVEST se visti dalla Terra… questo da circa 4 miliardi e mezzo di anni… non certo solo prima del terremoto!

    Nicolò

AstroPerinaldo – AstroBlog - Background

Type to Search

See all results