Il cielo di Luglio 2010, pianeti, stelle cadenti, costellazione ed eventi celesti.

Share Button

Complici le calde serate molti in estate alzano lo sguardo verso il cielo, scoprendo i pochi astri che ancora resistono “all'attacco” delle luci cittadine. Quello stesso cielo che se osservato da luoghi bui si accende di centinaia di stelle e da vita ad uno dei più affascinanti (e dimenticati) spettacoli della natura.

In Luglio appena tramontato il Sole e attenuata la luce del crepuscolo troveremo ad Ovest ben 3 pianeti visibili ad occhio nudo: Venere, il più luminoso ed il più vicino all'orizzonte, Marte, debole ma dall'inconfondibile colorazione rossa, e Saturno.
Non bisognerà  attendere molto per veder sorgere ad EST Giove, attorno alla mezzanotte.
Alte nel cielo le lucenti costellazioni estive, attraversate dalla magnifica Via Lattea.
Anche questo mese troverete il video sul cielo del mese e la cartina da stampare e portare con voi per riconoscere le principali costellazioni. Per chi vorrà  vi aspettiamo a Perinaldo per scoprire insieme il cielo di Luglio.

“Lassù, per millenni, i nostri predecessori hanno letto storie meravigliose e nell’armonia dei movimenti degli astri calcolato l’evolversi delle stagioni, come sul quadrante di un cronometro che mai non falla. Ora sono pochi gli uomini che sanno guardare e incantarsi di fronte alla volta stellata […]”
Mario Rigoni Stern – Riaccendiamo le luci del cielo.

FESTA dell’ASTRONOMIA 2010

Il 17 ed il 18 Luglio vi aspettiamo per due giorni e una notte intera dedicata all’astronomia e all’osservazione del cielo.
A Perinaldo (IM), a pochi km dal mare della Riviera Ligure e dalla Costa Azzurra.

il cielo di gennaio, cartina stellare e calendario eventi celesti

Scarica e stampa il calendario e la cartina del cielo di Luglio 2010



costallazioni e stelle

Ad Est l‘Aquila è alta , Vega ha quasi raggiunto lo Zenit, Deneb un po' più sotto brilla in piena Via Lattea.

A Sud la Bilancia, la Corona Boreale e lo Scorpione, la cui rossa Antares segna quasi precisamente il Sud .

Tra Vega e la Corona Boreale la costellazione di Ercole, con il magnifico ammasso stellare M13.

pianeti

Mercurio – In Luglio non sarà  facile individuare il pianeta più interno del sistema solare. Da metà  mese sarà  visibile dopo il tramonto sopra l'orizzonte ovest, ma la sua bassissima altezza rispetto all'orizzonte e la modesta luminosità  renderanno quasi impossibili osservazioni proficue.

Venere – Dopo mesi da protagonista del cielo serale in Luglio comincerà  a tramontare sempre prima riducendo il suo tempo di osservabilità . Resterà  brillantissima sopra l'orizzonte Ovest nei cieli serali.

Marte – Ormai lontano dalla Terra offre visioni molto deludenti anche se osservato con grandi telescopi . Si trova nel Leone, non troppo lontano da Venere.

Giove – Con luglio inizia la stagione più favorevole per osservare il gigante del Sistema Solare. Brilla luminoso nella costellazione dei Pesci, a inizio mese lo vedremo sorgere poco prima di l'una, poi rapidamente anticiperà  la sua levata arrivando a fine Luglio a sorgere intorno alle 23h25m.

Saturno – Brilla ormai basso sull'orizzonte Ovest nelle luci crepuscolo serale, questo sarà  uno dei tre pianeti luminosi visibili ad occhio nudo nelle sere di Luglio. Sarà  l’ultimo mese dell’anno in cui il pianeta con gli anelli potrà  essere osservato favorevolmente nei cieli serali.

Urano – Molto vicino, appena un grado o due a sud, del ben più luminoso Giove, ne segue gli orari di visibilità . La presenza di Giove aiuterà  a ritrovare facilmente questo remoto pianeta, dovremo perಠaiutarci con un piccolo binocolo in quanto la debole luminosità  di Urano non lo rende visibile se non sotto cieli perfettamente scuri e da osservatori ben allenati ed esperti.

Nettuno – Sta lentamente attraversando la costellazione del Capricorno, sorge circa un'ora prima della coppia Giove – Urano. Questo freddo e lontano mondo non è visibile ad occhio nudo, e si dovrà  utilizzare un telescopio medio – grande per avere un'immagine apprezzabile.

eventi del mese

6 Luglio: Terra all'afelio, punto più lontano dal Sole.

7 Giugno: massimo dello sciame meteorico delle Arietidi. Attese circa 30 meteore/ora nel momento di massima attività , attorno alle 3 di notte. Questo sciame in genere è ricco di bolidi estremamente luminosi.

8 Luglio: All'alba le Pleiadi sono accompagnati da una sottile falce di Luna..

evento visibile ad occhio nudo9 Luglio – Nel cielo serale Venere si troverà  ad appena 1° di distanza da Regolo, la più brillante stella della costellazione del Leone.

evento visibile ad occhio nudo11 Luglio : eclissi Totale di Sole visibile dal sud del Pacifico.

21 Luglio: a inizio serata la Luna crescente si trova a 2,5° dalla stella Antares.

27 Luglio: poco dopo il tramonto troveremo Mercurio a mezzo grado di distanza dalla stella Regolo.  La bassa altezza di questi due astri rispetto all'orizzonte renderà  molto difficile questa osservazione.

28-29 Luglio: massimo dello sciame meteorico delle Delta Acquaridi. Previste circa 15 stelle cadenti all’ora. La luminosa presenza della Luna disturberà  le osservazioni.

30 Luglio: immersi nelle luci del crepuscolo serale Marte e Saturno si troveranno a 1°47' di distanza..

Legenda:
Evento visibile ad occhio nudo  Evento visibile con l’ausilio di un binocolo Evento visibile al telescopio.

Stelle cadenti di Luglio.
stelle cadentiIn Luglio avremo due importanti sciami meteorici (si.. le stelle cadenti non si vedono solo ad Agosto!!), le Delta Acquaridi e le Capricornidi, attive entrambe a fine mese. Purtroppo la presenza della  Luna disturberà  molto le osservazioni.  Le Capricornidi, generate dai residui della cometa  Honda-Mrkos-Padjusakova, sono spesso ricche di bolidi molto luminosi, varrà  la pena cercarle nelle caldi notti di fine Luglio. La costellazione del Capricorno, zona da dove sembreranno irradiarsi, sorge intorno alle 23 a Sud-Est.



Nel cielo notturno è possibile seguire il movimento di alcuni satelliti e della Stazione Spaziale.
Per sapere quando saranno visibili seguite la nostra guida su come osservare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

la luna

Ultimo Quarto: Domenica 4 Luglio 2010

Luna Nuova: Domenica 11 Luglio 2010

Primo Quarto: Domenica 18 Luglio 2010

Luna Piena:  Lunedi 26 Luglio 2010

il sole

Ora del sorgere e del tramontare del Sole calcolata per Perinaldo (IM)

05 Luglio 2010 Sorge 005h51m | Tramonta 21h14m

15 Luglio 2010 Sorge 05h58m | Tramonta 21h09m

25 Luglio 2010 Sorge 06h08m | Tramonta 21h00m

Fonte Effemeridi: Almanacco 2010 dell’Osservatorio Astronomico Comunale “G.D.Cassini” di Perinaldo ed. Stellaria

Altre risorse sul web:

Il Cielo di Luglio – Astronomia.com

Oggetti da osservare con un binocolo nel cielo estivo: I Cieli dell’Estate.

Share Button
Share this post:

Rispondi

*

12 commenti

  1. Federico

    Ho scaricato la cartina, tempo permettendo questa sera proverò con il mio pargolo a cercare le principali costellazioni!

    Complimenti per il lavoro che fate!!

  2. Piero

    Seguiremo i vostri consigli e cercheremo di “incantarci davanti alla volta stellata” :-)

  3. Filippa

    Bello il video, molto interessante, peccato per la voce ma in ogni caso continuate così!!

  4. Alessandro

    Grazie per l’articolo e per il bel filmato.
    Se ho ben capito la stella che brilla luminosa ad ovest in queste sere è venere?
    Oppure sono marte e saturno?

  5. Name (required)

    Grazie per le”dritte”che ci date,stasera verremo a trovarvi a Perinaldo.Saluti da Andrea Federico e Rossella

  6. admin

    @Alessandro si si tratta senza dubbio di Venere, ci accompagnera ancora per qualche mese, se avete la costanza di guardarla per qualche sera alla stessa ora vi accorgerete che giorno dopo giorno si avvicina sempre di più all’orizzonte.

    @Andrea, Federico e Rosella vi aspettiamo 😉 daremo la caccia ai satelliti artificiali.

    @per tutti, grazie il vostro supporto è vitale per la crescita del blog… e (speriamo) la diffusione dell’astronomia!

  7. Luigi

    Ottima la mappa del cielo di luglio da stampare, anche se non è molto dettagliata.

    Sapete dove trovare mappe stellari migliori?

  8. simoasd

    ciao a tutti ieri 21 luglio verso le 1.14 ho visto passare una cosa gigante e molto luminosa ad una velocità pazzesca il fenomeno e durato 4.3 secondi dopodichè e scomparso… cosa può essere?

  9. simonetta

    buona giornata! mi fermo spesso a guardare il cielo… un astro molto luminoso si vede il 26 luglio, alle 5.00 circa, verso sud ovest a metà altezza: cos’è?

  10. admin

    Ciao Simonetta,
    l’astro che hai visto è Giove, un vero “faro celeste” in queste notti.

AstroPerinaldo – AstroBlog - Background

Type to Search

See all results