Il cielo di Novembre 2011, costellazioni, pianeti, stelle cadenti, eventi celesti

Share Button

[box type=”alert”]ATTENZIONE articolo aggiornato: Il Cielo di Novembre 2012 [/box]

 

Novembre è il mese “dell’iniziazione” :-) le lunghe notti  sono ideali per osservare il cielo ma le temperature scoraggiano i meno decisi. Cosଠc’è chi prende la via della poltrona, magari leggendo un buon libro di astronomia e accontentandosi delle belle immagini stampate, e chi invece sfida il gelo e sotto strati e strati di indumenti resiste con gli occhi al telescopio scoprendo e godendosi gli spettacolari oggetti del cielo invernale ormai alle porte.

Ma anche i più freddolosi non si scoraggino troppo, questo mese non mancheranno eventi celesti comodi da osservare, come ad esempio la buona visibilità  di Venere e Mercurio appena dopo il tramonto, in orari decisamente comodi. I più mattinieri potranno invece godersi una bella congiunzione a fine mese tra una sottile e affascinante falce di Luna, la stella Spica e Saturno.

Immagine radar di 2005 YU55 ottenuta dal radiotelescopio di Arecibo

Ma telescopi e osservatori questo mese si preparano a “dare la caccia” ad un “visitatore” della nostra Terra, l’asteroide 2005 YU55. Questa roccia di 200 metri di diametro si era già  avvicinata alla Terra l’anno scorso, ma torna a farci visita e l’8 Novembre passerà  a 324,604km dalla Terra, meno della distanza che ci separa dalla Luna. Probabilmente si leggerà  di tutto e di più sulla rete, e non solo, quindi vi rassicuriamo fin da subito… non ci sono pericoli per la Terra, anzi è una buona occasione per cercare di individuarlo! Brillerà  di magnitudine +11, ampiamente alla portata di telescopi amatoriali, purtroppo l’osservazione visuale sarà  ostacolata dalla luce lunare (la Luna Piena cade il giorno 10).

Video guida del cielo di Novembre:

costellazioni e stelle

Ad Est vedremo sorgere le luminose stelle delle costellazioni invernali. L'Auriga ed il Toro precederanno Orione ed i Gemelli.
Più in alto dominerà  la scena Perseo.

Alto nel cielo verso Sud l'inconfondibile quadrato di Pegaso, congiunto ad Andromeda.
Poco sotto, le deboli stelle dei Pesci e dell'Ariete. La grande Balena ed il Pesce Australe rasentano l'orizzonte.

Ad Ovest vedremo tramontare definitivamente le costellazioni estive, Aquila, Lira e Cigno.

A Nord l'Orsa Maggiore comincia la sua lenta risalita verso posizioni più alte del cielo e ci guida verso la stella polare.
Poco più ad Ovest il Dragone e più in alto Cefeo e Cassiopea, ormai quasi allo zenit, completano questo panorama celeste.

pianeti

In Breve: Giove è ben visibile per tutta la notte, Venere e Mercurio brillano non troppo alti sull’orizzonte occidentale appena dopo il tramonto del Sole. Nel cielo mattutino troviamo Marte e Saturno.

Mercurio si mostra sopra il cielo occidentale per tutta la prima metà  del mese.  Brillerà  sopra l’orizzonte per circa mezz’ora dopo il tramontato del Sole, fatevi guidare dalla luminosa Venere, i due pianeti brilleranno vicini tra le costellazioni dello Scorpione e dell’Ofiuco.

Venere ritorna ad essere ben visibile nel cielo serale, dopo il tramonto sopra l’orizzonte ovest. Brillerà  di magn. -3.9, dopo Luna e Sole risulterà  l’astro più luminoso del cielo nel suo intervallo di visibilità  serale. Ad inizio mese la vedremo tramontare un’ora dopo il Sole, a fine Novembre un’ora e mezza.

Marte benchà© anticipi lentamente il suo sorgere giorno dopo giorno è ancora visibile in orari non troppo comodi, dopo la mezzanotte.
Per tutto Novembre vedremo il pianeta rosso brillare tra le stelle del Leone, la notte dell’11 si troverà  a poco più di un grado di distanza dalla stella Regolo. I due astri avranno luminosità  simili e sarà  un buon momento per confrontare la tonalità  rossa di Marte con quella bianco-giallo di Regolo.

Giove è ben visibile per l’intera notte. Resta l’astro più luminoso del cielo, offuscato solo da Venere che perಠcome scrivevamo poco sopra resta visibile solamente per un’ora dopo il tramonto del Sole, Giove invece brilla poderoso nel buio della notte. Novembre e Dicembre saranno ottimi mesi per osservare il gigante del Sistema Solare.

Saturno sorge poco prima del Sole, le condizioni di osservabilità  non sono ancora le migliori ma è già  possibile osservarlo nel cielo mattutino. (Gli anelli ormai sono ben inclinati verso di noi! Finalmente possiamo ricominciare ad osservarli come non facevamo da qualche anno.)

Urano – Anticipa Giove e brilla tra le stelle dei Pesci, già  in prima serata lo troviamo ben alto nel cielo . Questo pianeta lontano si trova ad una distanza di 19 ” Unità  Astronomiche ” (19 moltiplicato per la distanza della Terra dal Sole, ovvero 150 milioni di km); brilla tra le stelle dei Pesci di magnitudine +5,7, quindi alla portata di un binocolo. Purtroppo le piccole dimensioni apparenti del suo disco non lo rendono facile da distinguere da una comune stella, solo con telescopi con buoni ingrandimenti (almeno 80x) si riesce ad apprezzare il disco del pianeta.

Nettuno brilla di una magnitudine +7,9 tra le stelle dell’Acquario. àˆ visibile per tutta la prima parte della notte.


Gli orari di levata e di tramonto dei pianeti (fino a Saturno).

eventi del mese

Eventi celesti:

1 Novembre transito della Grande Macchia Rossa sulla superficie di Giove (ore 22,16)

5 Novembre, massima attività  delle meteore Tauridi, attese circa 10 meteore/ora durante il massimo. La Luna disturberà  le osservazioni.

8 Novembre, il piccolo asteroide 2005 YU55  (200 metri di diametro) passerà  a 324.604 km di distanza dalla Terra. Brillerà  di magn. 11 quindi sarà  alla portata di telescopi amatoriali.

9 Novembre, Luna e Giove vicini nel cielo per l’intera notte.

11 Novembre, nella seconda parte della notte troveremo la stella Regolo ed il pianeta Marte a 1°,19′ di distanza.

14 Novembre, Mercurio raggiunge la massima elongazione est, è visibile nel cielo serale sopra l’orizzonte Ovest.

18 Novembre, massima attività  delle meteore Leonidi. Uno sciame che in passato a generato spettacolari piogge meteoriche, quest’anno non è prevista una grande attività  ma ci si aspetta sempre un buo numero di meteore.

19 Novembre, nel cielo mattutino troveremo un “trio celeste”, una falce di Luna calante, il pianeta Marte e la stella Regolo brilleranno vicini sopra l’orizzonte EST.

22 Novembre, poco sopra l’orizzonte EST una sottile falce di Luna la stella Spica e Saturno creano una bella coreografia celeste.

26 Novembre, una sottilissima falce di Luna brilla tra Mercurio e Venere tra le luci del crepuscolo serale, una piccola sfida osservativa.

Legenda:

Evento visibile ad occhio nudo Evento visibile con l’ausilio di un binocolo Evento visibile al telescopio.

stelle cadenti, luglio 2011Stelle Cadenti, Novembre 2011.

A Novembre sono attivi diversi sciame meteorici minori, purtroppo la maggior parte raggiunge la massima attività  nella prima parte del mese con la Luna presente nel cielo ad offuscare le meteore più deboli.

17-18 Novembre massima attività  delle Leonidi. Queste meteore sono il residuo della cometa  55P / Tuttle ed in passato hanno dato vita a vere e proprie tempeste, con migliaia di stelle cadenti visibili. In questo 2011 non si ci aspetta una grande attività  ma varrà  la pena in ogni caso dare uno sguardo al cielo.

Asteroidi e Comete nel cielo di Ottobre

Comet c2010 X1 ( Elenin ) – Troppo fragile per resistere al passaggio in perielio è stata disgregata dal Sole.

La cometa c/2009 P1 ( Garrard ) ci ha accompagnato per quasi l’intera estate regalandoci splendide visioni, ma ormai diventa sempre più debole, ma è ancora alla portata di piccoli strumenti. Si muove tra le stelle di Ercole e tramonta molto presto la sera. Brilla ancora di magn.7 ma la sua posizione è sempre più prossima all’orizzonte Novembre sarà  l’ultimo mese in cui la potremo trovare nei cieli serali.

Nel cielo notturno è possibile seguire il movimento di alcuni satelliti e della Stazione Spaziale.

 

Per conoscere gli orari precisi seguite la nostra guida su come osservare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

la luna

  • 2 Novembre – Primo Quarto
  • 10 Novembre – Luna Piena
  • 18 Novembre – Ultimo Quarto
  • 25 Novembre – Luna Nuova

Valore epatta anno 2011 = 25

il sole

05 Novembre 2011 Sorge 07h08m | Tramonta 17h15m

15 Novembre 2011 Sorge 07h21m | Tramonta 17h03m

25 Novembre 2011 Sorge 07h34m | Tramonta 16h56m

Fonte Effemeridi: Almanacco 2011 dell’Osservatorio Astronomico Comunale “G.D.Cassini” di Perinaldo ed. Stellaria

Viaggia insieme a noi:

Share Button
Share this post:

Rispondi

*

8 commenti

  1. Marco

    Sul video del Cielo del Mese, al minuto 3:09, quando c’è la congiunzione Luna-Marte, la stella vicino viene chiamata Spica, invece è Regolo. Strano che sia sbagliato, perchè da Stellarium è difficile cambiare nome delle stelle.

  2. admin

    Grazie Marco!
    Non mi ero assolutamente accorto della svista.
    Il nome non è coretto perchè li inseriamo a mano quando componiamo le immagini.
    Nicolò

    • Alessandra da Luxor l'Orsa Maggiore non è più circumpolare, in questo periodo è quasi completamente sotto l'orizzonte non puoi osservarla.

    • Marilena Mastellaro più che grossissima al limite luminosissima :-)
      Credo tu ti stia riferendo al pianeta Giove
      In ogni caso cercate di essere leggermente più specifici nelle domande e sopratutto date prima uno sguardo alla guida del cielo di Novembre 2012 qui: http://bitly.com/RC0gR1
      Stiamo commentando un articolo dell'anno passato.

    • grazie di cuore – io gurdo sempre ilcielo e sono orientata su orione il toro le pleiadi e il grande cane – sono imiei punti di riferimento -per cui quando non l;i trovo o cambiano percorso mi sento un po' persa. PER FORTUNAE' SOLO IGNORANZA.

AstroPerinaldo – AstroBlog - Background

Type to Search

See all results