Osservare (in sicurezza) l’Eclissi di Sole del 20 Marzo 2015!

Share Button

Quella del prossimo 20 Marzo sarà un’eclissi che certamente non passerà inosservata. Nonostante la scomoda zona di visibilità dell’eclisse Totale sarà visibile come parziale in tutta Europa. In Italia dovremo aspettare il 6 Giugno 2020 per vederne un altra, e sarà visibile solo nelle regioni meridionali e con una copertura del disco solare molto inferiore.

eclisse-italia

La totalità sarà visibile in zone abbastanza remote nel nord dell’Atlantico e coinvolgerà le Isole Faroe e le Svalbard. La copertura del disco solare in Italia varierà da un minimo del 50% al Sud ad oltre il 70% al Nord, avrà inzio intorno alle 9:20 e terminerà poco dopo le 11:30.

ORARI Eclisse Parziale di Sole del 20 marzo 2015
Località Inizio eclisse altezza Massimo altezza Magnitudine Fine eclisse altezza
Milano 09 h 24 m 12 s 29° 10 h 32 m 09 s 37° 0,713 11 h 44 m 02 s 43°
Roma 9 h 23 m 43 s 32° 10 h 31 m 13 s 42° 0,622 11 h 42 m 35 s 47°
Palermo 9 h 20 m 50 s 35° 10 h 26 m 39 s 44° 0,541 11 h 26 m 38 s 51°

Fonte orari UAI
Mappa:  greatamericaneclipse.com

occhialini-osservare-sole

Come osservare un’eclissi parziale di Sole.

osservare-il-sole-filtriAD OCCHIO NUDO proiezione-sole

Lo ripetiamo, mai osservare il Sole senza adeguati filtri, reperibili online o in negozi specializzati. Nel dettaglio esistono speciali occhialini che utilizzano particolari materiali (mylar o astrosolar) in grado di proteggere al meglio i nostri occhi.

Nel caso aveste difficoltà  a reperirili un sistema di protezione altrettanto efficace sono gli occhiali da saldatore con indice di protezione numero 14 (ATTENZIONE in nessun caso comprare filtri di questo tipo ma con un fattore più basso di 14!) , facilmente reperibili nei ferramenta o nei negozi specializzati in prodotti antinfortunistici. Se non avete trovato filtri o è ormai troppo tardi per ordinarli non preoccupatevi e seguite le prossime indicazioni!

PROIETTARE IL SOLE IN TUTTA SICUREZZA

Per proiezione potrete vedere l’eclissi in tutta sicurezza, vi basterà  in un cartone tagliare una piccola finestrella e ricoprirla con un pezzo di carta di alluminio. Al centro con uno spillo fate un piccolo foro. Ora potrete rivolgere il cartone verso il Sole e proiettare su un muro o su un foglio bianco l’immagine del disco solare. (vedi foto a destra)

CON BINOCOLI O TELESCOPI

Tutte le raccomandazioni fatte per le osservazioni ad occhio nudo vanno moltiplicate all’infinito se utilizzati strumenti ottici, che se non opportunamente schermati, possono danneggiare irrimediabilmente l’occhio anche in frazioni di secondo. Sia per i binocoli che per i telescopi esistono apposite soluzioni di filtraggio, fogli di Mylar o Astrosolar, facilmente reperibili nei negozi di materiale astronomico.

Se avete un binocolo, o un piccolo telescopio, un metodo sicuro ed efficace per osservare il Sole è attraverso la proiezione della sua immagine su un foglio bianco, preferibilmente cartoncino, che deve essere posto a crica 60cm – 1 metro dallo strumento ottico per evitare di l’eccessivo calore della luce solare focalizzata. Rispetto al semplice foro sul cartoncino che abbiamo visto prima usando uno strumento ottico l’immagine del Sole apparirà più grande. Per non danneggiare i vostri strumenti consigliamo ogni 2-3 minuti fare piccole pause tappando gli obiettivi o rivolgendo lo strumento lontano dal Sole.

proiezione-sole-eclisse

I migliori risultati si ottengono fissando gli strumenti ad un cavalletto che permetterà  di mantenere stabile e senza vibrazioni l’immagine. Attenzione a non puntare il binocolo o il telescopio guardando attraverso le lenti ed a non interporre mai lo sguardo tra lo strumento ottico e lo schermo.

COSA NON USARE

Assolutamente non usate soluzioni casalinghe come vecchie pellicole, radiografie, vetri affumicati o semplici occhiali da sole. Soluzioni inefficaci che possono causare seri danni alla vista.

Le Eclissi

Un’eclissi solare  avviene quando la Luna, passando tra il Sole e la Terra, copre il disco del Sole e proietta sulla superficie terrestre la propria ombra. Non sempre le dimensioni apparenti del disco lunare coincidono alla perfezione con quelle solari (quando succede si può osservare un’eclissi solare totale), quindi si possono produrre diversi tipi di eclisse.
Eclisse parziale
L’eclissi si dice parziale quando la Luna copre solo una percentuale più o meno elevata del disco solare. Durante l’eclissi parziale il Sole assume l’aspetto di una mezzaluna, più o meno accentuata a seconda del grado di copertura.

 

eclisse-come-funziona

La prossima eclissi?

La prossima eclisse parziale visibili dall’Italia si verificheranno:

  • 6 Giugno 2020 solo nel Sud Italia
  • 10 Giugno 2021 solo nel Nord – Italia
  • 25 Ottobre 2022, visibile in tutta Italia

Il 13 Luglio 2075 qui da Perinaldo, e da parte del Nord Italia sarà  invece visibile un’eclisse anulare di Sole. Per un’eclisse totale di Sole visibile dall’Italia dovremo invece aspettare il 3 Settembre 2081 – percorso dell’eclisse -!
(In realtà il 2 Agosto 2027 sarà visibile un’eclisse totale a largo delle coste di Lampedusa, in territorio Italiano)

20-marzo-eclisse-sole

Noi vi aspettiamo a Perinaldo, dalle 9:20 alle 12:30 presso la Chiesa della Visitazione.
Osserveremo l’evento attraverso i telescopi e proiettato all’interno della chiesa dove è presente la più grande Meridiana a camera oscura costruita dopo il ‘900.
INGRESSO LIBERO

 

Osservare l’eclissi… Riassumendo

infografica-eclisse

Share Button

Share this post:
Fatal error: Uncaught Exception: 12: REST API is deprecated for versions v2.1 and higher (12) thrown in /web/htdocs/www.astroperinaldo.it/home/blog/wp-content/plugins/seo-facebook-comments/facebook/base_facebook.php on line 1273